Coq Baroque
chiedi tutto
Archive
scrivi a han.roberto@googlemail.com
Transformer, il film

spaam:

È pieno di spoiler, ma io eviterei di guardarlo comunque.

È la storia di un camion motrice, due auto da corsa senza tagliando e una Fiat Bravo che salvano il mondo prima dai cattivi della CIA, poi dai robot alieni, poi dai doppio giochisti e infine pure un po’ da sé stessi che tutto il tempo stanno a litigare tra di loro e non si capisce mai bene perché.

Il film è inutilmente lungo, nel senso che dei 160 minuti, la pratica si poteva risolvere in 12-13 minuti, incluse le scene di dialogo che sono un pelino sotto le recite del catechismo.

L’attore protagonista è il sosia sfigato di Matt Damon. Poi c’è la figona di turno, il fighettino di turno, l’amico sfigato e simpaticone che per fortuna muore subito.

Ogni 2 minuti c’è un inseguimento macchina-macchina, macchina-moto, robot-macchina, astronave-robot, dinosauro-camion-robot-astronave, triciclo-monopattino-vecchio col carrello della spesa.

Ogni 3 minuti e mezzo un’esplosione

Ogni 6 minuti una fuga da qualcosa, qualcuno, o per il semplice gusto di fuggire via.

Il film finisce con un paio di frasi fatte, una pomiciata senza lingua e la sensazione che certi film non andrebbero trasmessi oltre i confini del Texas.

È vero, l’ho visto, è così.

aliceindustland:

scarligamerluss:


"Mi sento stanca". "Sto guardando un film". "Sono troppo ubriaca". "Sei troppo ubriaco". "Devo alzarmi presto". Ogni sera una scusa diversa per non fare sesso con il marito. Scuse che lui si è pazientemente appuntato giorno dopo giorno, creando addirittura un file in Excel, che poi ha deciso di mettere online. Protagonista della vicenda, ripresa immancabilmente dai tabloid britannici, dal Daily Mail al Daily Mirror, passando per il Telegraph, un marito inglese di 26 anni, di cui non è stata diffusa l’identità. L’uomo, dopo ogni "rimbalzo", si è preso la briga di annotarsi la scusa addotta dalla consorte. Un campionario alquanto variegato di "no perché…". Quindi ha trascritto tutto al computer e caricato "la lista della vergogna" sul social network Reddit, precisando che, di scusa in scusa, è riuscito a convincerla a concedersi solo tre volte in un mese. Il post ha rapidamente fatto il pieno di clic. Finendo inevitabilmente sulle prime pagine dei siti dei giornali anglosassoni.

Non ho capito se è una vittima o un carnefice

Entrambe le cose.Come sempre.

Ma questo ci prova tutte le sere? E se lei si fosse concessa ad ogni sua richiesta? Vaginite e arrossamento del glande, altro che file excel.

aliceindustland:

scarligamerluss:

"Mi sento stanca". "Sto guardando un film". "Sono troppo ubriaca". "Sei troppo ubriaco". "Devo alzarmi presto". Ogni sera una scusa diversa per non fare sesso con il marito. Scuse che lui si è pazientemente appuntato giorno dopo giorno, creando addirittura un file in Excel, che poi ha deciso di mettere online. Protagonista della vicenda, ripresa immancabilmente dai tabloid britannici, dal Daily Mail al Daily Mirror, passando per il Telegraph, un marito inglese di 26 anni, di cui non è stata diffusa l’identità. L’uomo, dopo ogni "rimbalzo", si è preso la briga di annotarsi la scusa addotta dalla consorte. Un campionario alquanto variegato di "no perché…". Quindi ha trascritto tutto al computer e caricato "la lista della vergogna" sul social network Reddit, precisando che, di scusa in scusa, è riuscito a convincerla a concedersi solo tre volte in un mese. Il post ha rapidamente fatto il pieno di clic. Finendo inevitabilmente sulle prime pagine dei siti dei giornali anglosassoni.

Non ho capito se è una vittima o un carnefice

Entrambe le cose.
Come sempre.

Ma questo ci prova tutte le sere? E se lei si fosse concessa ad ogni sua richiesta? Vaginite e arrossamento del glande, altro che file excel.

selchieproductions:

nowinexile:

#GazaUnderAttack

This is the strongest and saddest thing I’ve read in a long time. 

selchieproductions:

nowinexile:

#GazaUnderAttack

This is the strongest and saddest thing I’ve read in a long time. 

a-gradual-decompression:

weallheartonedirection:

"Firstly, I’m glad you survived. I don’t know how you can stand all that water. Secondly, come here. You washed off my scent."

accurate caption is accurate

a-gradual-decompression:

weallheartonedirection:

"Firstly, I’m glad you survived. I don’t know how you can stand all that water. Secondly, come here. You washed off my scent."

accurate caption is accurate

- Guarda che sono famoso. Cercami in rete.
- Cazzo sei, un pesce?
"Io dico NO alle unioni omosessuali! Non voglio che una badante ucraina mi porti via l’eredità sposandosi mia nonna."